Google+ Badge

My Pinterest

Google Follower

Pro Blogger Tricks

Lettori fissi

Commenti recenti..

Contest

Contest di Ricami di Pasta Frolla: Il tuo piatto Rock


Contest di batuffolando: mare o montagna?



Creazioni in Kucina




Vincotto di Fichi


Questo Vincotto lo abbiamo realizzato con i fichi della campagna di mio padre sono naturali e senza utilizzo di fertilizzanti, il Vincotto è tipico della Puglia e si ottiene con la macerazione di fichi o uva portati ad ebollizione e
Il Vin cotto ai tempi dei nostri nonni ed anche dei miei genitori  era uno tra i pochi dolci che si potevano avere, non avendo diponibilità economiche si inventò questa ricetta. Mia madre infatti mi dice sempre che da bambina quando nevicava, uscivano a prendere con una coppetta la parte superiore della neve la piu' morbida e pulita e ci versavano sopra il vincotto come un gratta gratta la chiamavano la "Zurbet"  tradotto Zuppetta, quello per loro era un dolce momento dal dolce sapore.

Questa estate quindi in previsione del natale, ho voluto cimentarmi, da anni preparo dolci tipi pugliesi di tradizione natalizia e nella maggior parte ci vuole il vincotto, negli anni zie, suocera e nonni mi hanno regalato il loro ma le scorte son finite quindi mi son detta ho tanti fichi proviamoci!

VIN COTTO per circa 1lt di prodotto
4/5 kg di fichi + acqua
   Procedimento

Lavare e spaccare i fichi in  2 o 4 parti, metterli in una capiente pentola o callara in forma dialettale coprirli con acqua e lasciarli macerare 24 ore c.a. Se fa molto caldo può bastare dal pomeriggio al mattino seguente. Al mattino la pentola va messa sul gas l'ideale è un fornellone da salsa come ho fatto io è sicuramente più comodo farli all'esterno. I fichi andranno girati di tanto in tanto e fatti bollire a fuoco moderato per 90/120 minuti circa dovranno cambiare colore, e aver assorbito l'acqua il tutto risulterà color Marron Glacés. A questo punto spegnere , e mettere  su un altra pentola uno scolapasta con sopra una federa o uno strofinaccio in cui andranno inseriti i fichi che rilasceranno il liquido filtrato, strizzare per recuperare il più possibile e mettere poi  un peso per far sgocciolare qualche ora. Il  liquido filtrato andrà messo su fuoco dolce e fatto consumare  in circa circa 3 ore anche 4 dipende dalla quantità di liquido ricavato, come per le marmellate girare di tanto in tanto e pian piano l'acqua evaporerà e diverrà bella scura assumendo una colorazione quasi nera e tipo il miele quando sarà di una buona consistenza  spegnere e attendere qualche minuto che si sia un po' raffreddato prima passarlo nella bottiglia o nel vasetto che andrà chiuso solo quando sarà freddato. Questo prodotto si conserva bene di anno in anno, è custodito gelosamente in quanto ha una lavorazione impegnativa e da tanto prodotto impiegato il risultato è minimo. Ad acquistarlo costa tra i 18/20 euro a Lt. ma ritengo che quello fatto in casa abbia una densità completamente diversa!ovviamente! In Puglia viene utilizzato per cartellate, pupurate dolci del Gargano, biscotti, sfogliatelle e dolci natalizi.
 Cartellate
                                         Sfogliatelle
Pupurate o Peperate o Pupurat'












Con questa ricetta partecipo al contest Old fashioned Sweetness di Aria in cucina






Se il mio post ti è piaciuto vota il mio blog e aiutalo a crescere! ^ - ^
classifica


Sushi Maki e Nigiri 寿司牧 寿司握り




Era da tanto che volevo provare a fare il Sushi 寿司, non solo per il gusto di provarlo ma anche perchè essendo pesce crudo posso essere sicura o almeno credo...sulla qualità  e freschezza del  pesce utilizzato in quanto scelto personalmente. Il procedimento è abbastanza lungo e laborisoso ma il risultato pur essendo stata la prima volta è sicuramente garantito!
Veniamo agli ingredienti e procedimento.

Ingredienti per Riso:
500 gr. di Riso per Suhi ( piccolo e rotondo ormai si trova facilmente) alternativa riso originario
600 ml di acqua
100 ml di aceto di Riso in alternativa aceto di mele che piu' delicato
2 Cucchiai di Zucchero
1/2 Cucchaino di Sale
Pesce:
Salmone, Tonno, Spigola, Orata, Pesce Spada 

Condimento ripieno:
Alga Nori
Avocado
Carota

Cetriolo
Surimi

Procedimento 
Sciacquare molto bene il riso almeno 5/6 volete affinche venga eliminato tutto l'amido, metterlo in una coppa o pentola con nuova acqua fresca per 30 minuti e farlo riposare in modo che aumenterà il volume. Per la cottura metterno in una pentola con circa 600 ml di acqua, accendere a fiammo alta mescolare e portare a bollore da questo momento far cuocere 5 minuti, abbassare la fiamma e continuare per altri 10/15 minuti finchè il riso avrà assorbito l'acqua, per verificare consiglio di usare il tappo in vetro in quanto l'aperura del coperchio potrebbe compromettere la giusta riuscita della cottura, il riso non va girato e non va scoperchiato! A fuoco spento  far riposrare con il coperchio altri 10 minuti.
 Passare il riso in una teglia larga l'ideale sarebbe un contenitore in legno ma....fa lo stesso versateci sopra l'intingolo prepareto precedentemente con aceto, zucchero e sale, e con una paletta o un  cucchiaio in legno  sgranare il riso e contemporaneamete mescolarlo all'aceto, se possibile nel frattempo con un ventaglietto o quello che avere fate vento per accellerare il raffreddamento, coprire con un panno e far raffreddare.

Assemblaggio del Sushi Maki:
Stensere una stuoietta di bambu' adagiarvi sopra della pellicola, un foglio di alga nori, una porzione di riso da stendere delicatamente per l'ampiezza dell'alga adagiarvi per lungo la carote, l'avocado, e il surumi o gamberetti, salmone,spigola quello che piu' vi piace. Con l'aiuto della stuoietta arrotolare creando un cilindro da tagliare con delicatezza, invertendo il riso e l'alga e possibile fare il roll con il riso all'esterno, l'alga e il condimento come nella mia foto.

 Assemblaggio del Sushi Nigiri:
Taliare a fettine  il salmone, la spigola, pesce spada, tonno quello che piace, aprire in due i gamberi, prendere una porzione di riso e creare un cilindro senza però pressare troppo e appoggitae sopra una fettina di pesce o un gamberetto.

A me piace servirlo in  questo servizio








 Risate e Risotti




Polpette di Spigola



Con questa ricetta partecipo al contest Una Tavola Senza Spechi di Cortesie in Cucina. Questo contest mi rispecchia pienamente, per due motivi il primo motivo è che quando si butta via il cibo penso a quanta gente che non ha nulla si sarebbe potuta aiutare, in questa società ci sono troppi sprechi e con tutto lo spreco che si crea potrebbero stare tutti molto meglio e si potrebbero aiutare tante persone! Il secondo motivo è che cucino spesso in abbondanza in quanto credo sempre che non sia mai abbastanza non amo le piccole porzioni ma i piattoni!!!sono una buona forchetta e di solito lo sono anche i mie ospiti! di conseguenza a volte mi avanza qualcosa! Oggi infatti ho preparato una pasta e cieci rivisitata avendone cucinati qualche giorno fa  400 gr solo per sole 2 persone, oggi ho frullato i cieci, creato un letto di crema sul piatto e saltato dei bucatini in un soffritto di olio,cipolla, acciughe e peperoncino e accomodato il nido anzi i nidi di pasta sulla crema...un connubio appettitoso, peccato aver trovato solo ora il contest e di non aver fotografato il piatto..... ma questa è un altra ricetta! Passiamo al dunque Abbiamo acquistato per le feste una grossa spigola di circa 3600/3700 kg che abbiamo arrostito sul BBQ in terrazza, eccola.
Data la grandezza non siamo riusciti a mangiarla tutta anche se eravamo in 7,  per il giorno dopo però... con la sua bella polpa ho preparato delle polpette, come quelle che avevo assaggiato in un ristorante della mia città...città di mare anzi dei due mari.

Ingredienti e Procedimento


Pesce, Prezzemolo, Pane bagnato, Aglio,  Pepe, Sale se serve,Uovo, Formaggio se lo gradite, Pan grattato,Olio per friggere.

 Non specifico le dosi in quanto dosi non ci sono variano in base alla quantità del pesce andiamo quindi ad esperienza o a occhio.^-^Procediamo eliminando la pelle se c'è,deliscandolo e aggiungendo l'uovo, un po di pane bagnato,prezzemolo, pepe uno spicchio di aglio tritato finemente, sale se serve e a piacere del formaggio grattuggiato. Amalgamare bene tutto creare le polpette passarle nel pan grattato e friggere in olio di semi! Sono buone, profumate ed economiche, di sicuro effetto essendo un piatto di pesce in una forma diversa dalla solita!
 
 Una Tavola senza sprechi



Gingerbread  House Casetta di Pan di Zenzero

 Ecco le foto dei pezzi pronti per la nuova casetta di Pan di Zenzero!Anche se quest'anno non è di pan di zenzero ma pasta frolla croccante ricetta delle Sorelle Simili rivisitata con aggiunta di cacao.




Ingredienti per l'ipasto di frolla: 500 g farina 00 da dolci-200 g di zucchero semolato-200 g di burro -2 uova intere -un pizzico di sale. Aggiunta di cacao per dare il colore.

Ingredienti ricetta originale: 6 tazze di farina,1 cucchiaino di bicarbonato di sodio,½ cucchiaino di lievito in polvere,1 tazza di burro morbido,1 tazza di zucchero di canna,4 cucchiaini di zenzero e 4 di cannella in polvere,1 ½ cucchiaino di chiodi di garofano macinati, ½  cucchiaino di sale,½ cucchiaino di pepe, 1 ½ tazza di melassa per noi miele vista la diffcoltà nel reperire la melassa, 2 uova.
Questa ricetta la presi anni fa dal sito http://www.gingerbread-house-heaven.com un sito splendido pieno di consigli e foto, consiglio di visitarlo.


 Ecco pronta la mia casetta di biscotto e decorata con cioccolate di vari tipi e pasta di marndorle all'interno ho messo una candelina accesa per illuminarla ma in foto si vedo poco! Putroppo
ho avuto un piccolo incidente di percorsola facciata mi si è spaccata a metà e l'ho incollata con della cioccolata :-) capita.
Come al solito anche quest'anno spero di non fare come per la scorsa casetta rimandare giorno per giorno l'apertura e la degustazione perche ...perchè mi dispiace troppo!!!!!!!!!
Vorrei tenerla li per sempre per rallegrare la mia cucina!










 SWEET XMAS' GIFT

Christmas Time 
 
 I dolci della tradizione Natalizia



Morbidi  Cupcakes Arcobaleno
Cupcakes.......morbidi e golosi, mi piacciono perchè quando ne stai per addentare uno lo guardi lo avvicini alla bocca e????inevitabilmente il frosting ti rimane appiccicato alla punta del naso!^-^



La mia ricetta dei cupcakes è quella del pasticcere Renato Ardovino di Real Time che per renderli piu' morbidi utilizza olio di semi e fecola di patate come per la 7 vasetti. 


Ingredienti
3 uova
300 gr di zucchero
300 gr di farina
200 grdi fecola di patate
200 grdi olio di semi
una bustina di lievito
una bustina di vaniglia
Nella planetaria monto le uova a temperatura ambiente con lo  zucchero, aggiungo l'olio a filo e poco alla volta la farina,la fecola,il lievito e la vaniglia. In questo caso gli ho fatti bigusto dividendo in due l'impasto ed aggiungendo il cacao amaro in una parte.Cuocio in forno a 170/180 fino a cottura facendo comunque la prova dello stecchino.

Frosting:
100 ml di panna
200 grammi di formaggio spalmabile
70 grammi di zucchero
Colorante alimentare in polvere
Si comincia  a montare la panna , poi il formaggio con lo zucchero e si uniscono le due creme.
Non resta che assemblare tutto a fantasia!

 Voglia di Piccolo







Biscottini Viennesi

Natale è quasi arrivato da giorni ormai non faccio che sfornare biscotti e preparare leccornie,Viennesi, ovis mollis,Pupurati ovvero biscotti alla cannella e spezie, cupeta o torrone alle mandorle,cantuccini, cartellate. Mi viene il diabete solo a vederli!Ma è la mia passione.


Pe i viennesi utilizzo la classica ricetta con solo l'albume dell'uovo che attribuisce a questi biscottini una fraganza particolare, utilizzo la stessa da anni e non la cambio piu'!
Ingredienti:
250 gr. di Burro
100 gr. di Zucchero a velo
250 gr. di Farina
50 gr. di Fecola
5 gr di Vanillina
1 albume o circa 35/40 gr. di albume
1 pizzico di sale
Forno 160/170 gradi 12/15 minuti
Cioccolato o zucchero a velo per decorare.
Questa è la ricetta base ma io di solito raddoppio o triplico per averne TANTI!!!

Faccio amalgamare nella planetaria o con una frusta per chi non l'avesse il burro ridotto a pomata e lo zucchero. Aggiungo poi l'albume con un pizzico di sale e monto tutto per bene poco alla volta aggiungo le farine con la vanillina, poco alla volta altrimenti si secca tutto.Pronto l'impasto essendo molto morbido si preste alla sac a poche per darne la forma. Si possono fare rotondi, lunghi, a S, a ferro di cavallo. Consiglio i biscotti se infornati subito tendono a perdere un pò la forma arricciata data dal beccuccio della sac a poche perciò con un po di pazienza si possono tenere tutta la notte in frigo o a temperatura ambiente affinchè lo strato superiore si secchi un pò tanto da non smontarsi quando va in forno.



Voglia di Piccolo

Mi trovi anche su

su...

...e su...

Expo Milano 2015

Expo Milano 2015

Premio

Premio

Premio

Premio

Premio