Google+ Badge

My Pinterest

Google Follower

Pro Blogger Tricks

Lettori fissi

Commenti recenti..

giovedì 3 dicembre 2015

Focaccia con impasto Barese

 

 Focaccia

By
Focaccia Barese
Prep Time: +2 ore lievitazione
Cook Time:

Ingredienti

  • 500 gr di Farina 0
  • 400 ml di acqua tiepida
  • mezzo cubetto di lievito di birra
  • Olio extravergine di Oliva
  • 15 gr di Sale

Descrizione

  1. Si impasta in una coppa in quanto l'impasto sarà molto lento, mettere la farina nella coppa, sciogliere il lievito nell'acqua versarlo sulla farina e impastare con la punta delle dita picchiettando dal basto verso l'alto in modo da incorporare aria, aggiungere il sale dopo aver  messo tutta l'acqua, im modo che sale e lievito non enrio subito in contatto. Chiudere la coppa con la pellicola e mettere a lievitare in un poso caldo.
  2. Lievitato il tutto passare la pasta nella teglia unta con un bel po di olio, ungersi bene le mani e stendere la pasta con i palmi delle mani. 
  3. La barese in realtà prevede la farcitura con pomodorini freschi tagliati a rondelle e infilati nella pasta e origano. Questa volta ne ho farcita una con i pelato e la mozzarella messa a pochi minuti dalla fine della cottura ed una con del sugo con pancetta che mi era avanzato. 
  4. Cottura accendere il forno al massimo, dopo che ha raggiunto la temperatura infornare la focaccia sulla base del forno per 10 minuti deve subito così formarsi la crosta sotto e sui bordi, poi abbassare il forno a 200° e passare la teglia a metà del forno fino a completare la cottura. Il risultat sarà una focaccia croccantissima sotto e sopra morbida e alveolata. 
Se il mio post ti è piaciuto vota il mio blog e aiutalo a crescere! ^ - ^
classifica
venerdì 30 ottobre 2015

Waffle la ricetta di Buddy Valastro




Waffle la ricetta di Buddy Valastro

By
"Una morbida dolcezza!"
3 Persone
Per circa 13/14 Waffle Tempo preparazione impasto:
Tempo di cottura per waffle :
Tempo Totale:

Ingredients

  • 300 g Farina 00
  • 3 cucchiai di zucchero semolato
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 600 ml latte
  • 3 uova
  • 6 cucchiai di burro fuso o olio di semi di girasole
  • vanillina o buccia grattuggiata di limone
  • 1 pizzico di sale
  • Zucchero a velo per spolverizzare
  • 150/200 g Crema di Nocciole per farcire 

Procedimento

  1. Mescolare assieme tutti gli ingredienti secchi, farina, zucchero, sale, vanillina o limone e lievito, e mischiarli bene.
  2. Le uova posso essere sbattute insieme, ma per una sofficità maggiore, si possono montare a neve gli albumi, e i tuorli a parte, amalgamando poi tutto assieme al latte e al burro o olio.
  3. Infine unire agli ingredienti secchi poco alla volta l'impasto facendo attenzione che non si formino grumi.
  4. Con la apposita macchina per i waffle (a me l'anno prestata) spennellare le piastre con burro e cuocerle circa 4/5 minuti o comunque fino alla doratura desiderata. 
  5. Farcire con Crema di nocciole e  spolverizzare di zucchero a velo. Naturalmente la farcitura è a libera fantasia, frutta, miele, marmellata, gelato, sciroppi vari ecc.

A noi sono piaciuti, era la prima volta che li provavo il sapore della cialda è delicato poco zuccherato ma si presta perfettamente per essere consumato anche solo o nel Thè, saranno croccanti fuori e morbidi dentro, ma usando meno quantità nella piastra vengono ancora più croccanti ed il sapore è simile alle cialde biscotto del gelato artigianale.
Se il mio post ti è piaciuto vota il mio blog e aiutalo a crescere! ^ - ^
classifica
giovedì 29 ottobre 2015

Fior di Sale di Sicilia

Sale aromatizzato Sosalt
L'Azienda Sosalt, lungo la Via del Sale, costellata da mulini a vento ed estesa da Trapani a Marsala, si trovano le saline Ettore e Infersa, nelle quali si produce un sale di altissima qualità. E' qui che nasce la linea Re Sale d'Infersa, che propone il sale in purezza o aromatizzato con vari ingredienti, dall'arancia alla salvia. I prodotti dell'azienda Sosalt e tutte le bontà provenienti dal nostro bel paese basta registrarsi nello Store Lorenzo Vinci 




Ingredienti principaliFior di sale, buccia d'arancia essiccata, limone, salvia o pepe.
Zona di produzioneZona Ronciglio, Trapani
Confezione100 g
Data di scadenza10/2017
martedì 20 ottobre 2015

Orata Sfilettata


Orata Sfilettata

PaneBurroeMarmellata di LisaAr
Procedimento e Ingredienti

Ingredients

  • Orata Sfilettata
  • Limone
  • Olio
  • Pepe
Tempo 2persone.

Instructions

  1. Sfilettare l'orata e condirla con olio limone e pepe.





Se il mio post ti è piaciuto vota il mio blog e aiutalo a crescere! ^ - ^
classifica
venerdì 16 ottobre 2015

Frittelle di Schiuma di Mare Bianchetto o Faloppa

Frittelle di Schiuma di Mare Bianchetto o Faloppa

Ingredienti e descrizione della ricetta

Ingredienti

  • Schiuma di Mare
  • Uovo
  • Prezzemolo
  • Aglio tritato
  • Sale
  • Formaggio
  • Farina o Pan grattato
  • Olio per friggere
Preparazione e cottura , Numero Porzioni due persone.

Procedimento

  1. Tutte le quantità sono indicative in base all'esperienza nel condire.
Se il mio post ti è piaciuto vota il mio blog e aiutalo a crescere! ^ - ^
classifica
sabato 3 ottobre 2015

Torta Sailor Moon VS Veronica-Pippi-Moon

Il mio piatto rock legato ad una canzone? Quello che, come quasi poeticamente Emanuela di ricami di pastafrolla cita:

  "E ‘ quella canzone che passava sempre alla radio, è l’estate dei tuoi 18 anni,  è la melodia di una vacanza, un momento speciale, un ricordo, un amore passato, la tua gioia più grande…e quel piatto altrettanto bello che vi piacerebbe gustare ascoltando proprio quella canzone e rivivendo quell’emozione."


Beh! di musica ne ho ascoltata tanta e di vario genere dai Beatles, Mina al mio amato Lucio Battisti.
Ma... vi racconto, a 14 anni ho avuto una sorellina, ci sono quindi un bel po' di anni di differenza, io crescevo diventavo da adolescente a ragazza e lei era una bambina, io 15 lei 1 io 16 lei 2, l'ho seguita tanto nella crescita e lei seguiva me! anzi mi perseguitava di amore ;-), giocavamo, facevamo pic nic a tutte le ore del giorno, cantavamo a squarcia gola saltando sul letto, e guardavamo cartoni animati, insomma nonostante l'età ci siamo divertite tanto assieme e fortunatamente ancora lo facciamo! 
La nostra passione le sigle dei cartoni animati da pocahontas, alla sirenetta, ma quella che più in assoluto ha segnato le nostre giornate è stata Sailor Moon, con tutte le sue serie tv, le varie sigle, avevamo la casa piena di bambole sailor, castelli, scettri lunari, e cristalli di luna. Ancora oggi abbiamo la nostra camera con un murales indovinate di chi? Genitori, cugini, zii, amici tutti sapevano di questa passione, e ancora oggi come ieri persiste.
Quindi un piatto rock legato ad una canzone rock? Le colonne sonore di Sailoor Moon per l'epoca che usciva da Heidi e Candy Candy, erano più che Rock e noi non potevamo negli anni fare le torte in onore di Sailor Moon ;-)

Il 16 Maggio è stato il compleanno 25° compleanno della mia sorellina che non è più tanto piccola ma per me lo sarà sempre!
Poiché ritengo che 25 anni siano una data importante ho voluto che avesse una torta speciale! 
                     Il suo mito sin da bambina come si è capito è Sailor Moon e lo è tutt'ora. 


Ci sono state altre torte Sailor la prima a 6 anni
...la seconda a 22

e l'ultima quella in questione a 25
Torta con base 7 vasetti ripiena di crema al cocco, ganache al cioccolato e cereali ricoperti di cioccolato bianco e al latte. Copertura pasta di zucchero e bamboline in pasta di gomma.

La Base: 7 Vasetti

Ingredienti per la torta:

-Yogurt , 1 vasetto io stracciatella
-Zucchero 2 vasetti scarsi
-Farina 2 vasetti
-Fecola di patate 1 vasetto
-Olio di semi un vasetto scarso
-Lievito chimico in polvere 1 bustina
-Uova 3 a temperatura ambiente
- vanillina
Sale 1 pizzico
Procedimento
Nella planetaria o con un frullino sbattere i tuorli con zucchero, aggiungere il vasetto di yogurt, l'olio a filo e una volta ben amalgamati, cominciare ad aggiungere poco alla volta le farine con il lievito e l'aroma scelto, montare tutto senza grumi. A parte montare a neve gli albumi con un pizzico di sale ed incorporare delicatamente con una spatola al resto.
Versare in una tortiera imburrata e cuocere a 180°C 35-40 minuti.

Crema al Cocco:
3 tuorli
1 lattina di "latte di cocco" (400 gr)
120 gr zucchero
15-20 gr farina
 Unire tuorli e zucchero, e montare leggermente, poi unire la farina poco per volta ed in fine il latte di cocco, passare in un pentolino e cuocere a fuoco basso fino a farla addensare al punto desiderato.
Ganache al cioccolato:
250 ml di panna
250 gr di cioccolato fondente
30 gr di burro
Scaldare la panna sul fuoco con il burro senza farla bollire, spegnere aggiungere il cioccolato tritato finemente e mescolare energicamente fino a farlo sciogliere,  preparare una coppa con dell'acqua e ghiaccio e passare il composto in una coppetta da mettere a bagno maria nell'acqua fredda affinché la crema si raffreddi velocemente. Una volta raffreddato è possibile montare con una frusta per aumentarne il volume e la consistenza.

Creazione pezzo pezzo delle decorazioni:
Sailor Moon




Mia Sorella:



 Ecco pronte Sailor Moon e Veronica Pippi Moon


Finite le bamboline ho effettuato alcune modifiche come il cristallo di luna di Sailor e aggiunto anche lo scettro lunare!!

Mezza torta Stuccata e decorata:

 La torta ha sortito l'effetto desiderato è piaciuta a tutti nel gusto e per la decorazione, il tutto per Veronica è stato un segreto non ha saputo fino all'ultimo momento che decorazione avessi scelto per lei, ma credo che lo sapesse dall'inizio perchè ci conosciamo troppo bene per avere segreti, basta uno sguardo, un sorriso o una battuta per capirsi!





Auguri ancora Veronica Pippi Moon!!
Se il mio post ti è piaciuto vota il mio blog e aiutalo a crescere! ^ - ^
classifica
sabato 26 settembre 2015

Gingerbread House o Casetta di Pan di Zenzero

Visto che sono una amante sfegatata del Natale e di solito comincio tre mesi prima a prepararmi all'evento tra presepe, dolcetti, decorazioni fatte in casa e casette di pan di zenzero ripropongo per partecipare al Linky Party "Tutto è Arte" l'ultima Gingerbread House aspettando la nuova.
 Ecco le foto dei pezzi pronti per la nuova casetta di Pan di Zenzero!Anche se quest'anno non è di pan di zenzero ma pasta frolla croccante ricetta delle Sorelle Simili rivisitata con aggiunta di cacao.



Ingredienti per l'ipasto di frolla: 500 g farina 00 da dolci-200 g di zucchero semolato-200 g di burro -2 uova intere -un pizzico di sale. Aggiunta di cacao per dare il colore.

Ingredienti ricetta originale: 6 tazze di farina,1 cucchiaino di bicarbonato di sodio,½ cucchiaino di lievito in polvere,1 tazza di burro morbido,1 tazza di zucchero di canna,4 cucchiaini di zenzero e 4 di cannella in polvere,1 ½ cucchiaino di chiodi di garofano macinati, ½  cucchiaino di sale,½ cucchiaino di pepe, 1 ½ tazza di melassa per noi miele vista la difficoltà nel reperire la melassa, 2 uova.
Questa ricetta la presi anni fa dal sito http://www.gingerbread-house-heaven.com un sito splendido pieno di consigli e foto, consiglio di visitarlo.


 Ecco pronta la mia casetta di biscotto e decorata con cioccolate di vari tipi e pasta di mandorle all'interno ho messo una candelina accesa per illuminarla ma in foto si vedo poco! Purtroppo
ho avuto un piccolo incidente di percorsola facciata mi si è spaccata a metà e l'ho incollata con della cioccolata :-) capita.
Come al solito anche quest'anno spero di non fare come per la scorsa casetta rimandare giorno per giorno l'apertura e la degustazione perché ...perché mi dispiace troppo!!!!!!!!!
Vorrei tenerla li per sempre per rallegrare la mia cucina!








con questo post partecipo al Linky Party della Boutique dei Template "Tutto è Arte"



Se il mio post ti è piaciuto vota il mio blog e aiutalo a crescere! ^ - ^ classifica
martedì 22 settembre 2015

Scaldatelli Tarallificio Borgo Antico

Scaldatelli Pugliesi, come non parlarne, fragranti saporiti ottimi da soli come spuntino o per accompagnare ogni pietanza. Nelle famiglie pugliesi i taralli o nello specifico scaldatelli non mancano mai. Per questo oggi vi parlo dei Taralli Scaldati, Scaldatelli o Taralli del Re (in quanto Federico II di Svevia che adorava la Puglia tanto da farne la sua riserva di caccia, chiese al proprio cuoco di preparagli uno spuntino da mangiare durante i suoi spostamenti di caccia).  Produttore di questo ottimo prodotto Pugliese il tarallificio Borgo Antico di  Cerignola (Fg), azienda creata da un vecchio maestro panettiere, che ha tramandato a figli e nipoti, il proprio mestiere, ancora oggi usa  lo stesso procedimento di una volta: dapprima lessato in acqua e poi lasciato dorare in forno. Per provare tutte le varietà basta entrare nello store Lorenzo Vinci
mercoledì 2 settembre 2015

Tiella di Riso Patate e Cozze


Riso Patate e Cozze tipico piatto della tradizione pugliese cucinato da Bari a Taranto con qualche piccola variante es. l'aggiunta di zucchine.

- Riso 250/ 300 gr (io uso parboleid)
-  Patate 500 gr
- Cozze con mezzo guscio 1kg
- Acqua delle cozze filtrata
- Prezzemolo q.b
- Aglio q.b
- Pomodorini q.b
- Sale q.b
- Olio evo q.b
- Pecorino q.b
- Grana q.b
- Cipolla  1
- Pepe q.b.
Cominciare a tagliare le patate sottili e a metterle nell'acqua affinché perdano l'amido risciacquandole più volte, in una teglia fare un letto di cipolla tagliata a rondelle o a fettine sottili, ( la cipolla serva a non far poggiare il primo strato di patate direttamente sulla teglia). Mettere a bagno il riso per eliminare l'amido. Sulla cipolla creare un letto di patate ben vicine tra loro e condirle con sale, pomodorini a pezzettini, aglio tritato, prezzemolo, e formaggi. Adagiare sopra le cozze aperte a mezzo guscio e CRUDE!!! non si devono bollire altrimenti si seccano e condirle allo stesso modo delle patate. Ora sulle cozze in maniera un po' sgranata buttarci sopra il riso, senza pressarlo e non in eccesso diciamo in ogni cozza una manciata aiutatei con e mani a sgranarlo ( se si esagera con il riso verrà gommoso e pesante) condire anche il riso con tutti gli ingredienti precedenti. Infine l'ultimo strato coprire con le patate e condire generosamente aggiungendo in più la cipolla e il pepe. Irrorare con olio evo.
Da un lato della teglia aggiungere piano piano l'acqua delle cozze filtrata e se non dovesse essere sufficiente acqua. L'acqua deve arrivare appena al riso. Alzando la teglia su un lato di tre quattro dita se viene già fuori l'acqua sarà sufficiente.
Accorgimento: se l'acqua risulta troppa a metà cottura uscite la teglia dal forno ed eliminatene un po', se poca aggiungerla ma calda. E' possibile anche far predere il bollore su gas, prima di passare in forno.



 




Infornare a 180° per 30 minuti ma la cottura può essere verificata spostando una papata ed assaggiando il riso. Se il mio post ti è piaciuto vota il mio blog e aiutalo a crescere! ^ - ^
classifica
mercoledì 12 agosto 2015

Confettura di Mela al Cacao di SI.GI. Azienda Agricola

L'Azienda Agricola Si.Gi. nasce nel 1996 nelle Marche precisamente nella zona di Macerata.






I loro prodotti sono ottenuti senza l'aggiunta di alcun addensante chimico o colorante.

Come per questa originale Confettura di mela al cacao contenente solo Mela, Zucchero, Limone, Cacao. Si abbina con formaggi ma anche semplicemente come dessert o colazione. Barattolo da 220 gr.
Tra i vari prodotti numerose confetture e conserve
e per vedere tutti i prodotti della Azienda Agricola SI.GI. e di tutte le bontà provenienti dal nostro bel paese basta registrarsi nello Store Lorenzo Vinci 

Mi trovi anche su

su...

...e su...

Ambasciatrice

Expo Milano 2015

Expo Milano 2015

Premio

Premio

Premio

Premio

Premio